venerdì 29 agosto 2014

Recensione: Noi Siamo Infinito

Buongiorno lettori!^^
Oggi avete deciso voi la recensione da pubblicare quindi ecco qui Noi Siamo Infinito! Penso che li userò spesso questi sondaggi perché adesso ho molte recensioni da postare (e lì nel sondaggio ne mancavano qualcuna) e visto che ce le ho scritte in un quadernino non riesco a decidermi quale fare prima! Comunque, vi lascio con questo post! :3

Titolo: Noi Siamo Infinito - Ragazzo da parete
Titolo originale: The perks of being a wallflower
Autore: Stephen Chbosky
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 273
Prezzo: 13,00 €
Data di pubblicazione: Giugno 2014


Fra un tema su Keurouac e una canzone degli Smiths, scorrono i giorni di Charlie, un'adolescente per niente ordinario. L'ingresso nelle scuole superiori lo lancia in un vortice di prime volte: la prima festa, la prima rissa, il primo amore. Il primo bacio, e lei gli dice: per te sono troppo grande, però possiamo essere amici. Per compensare, Charlie trova una che non gli piace e parla troppo: a sedici anni fa il primo sesso e non sa neanche perché. Allora lui, più portato alla riflessione che all'azione, affida emozioni e turbamenti a una lunga serie di lettere indirizzate a un amico. Charlie è il confidente perfetto di tutti, quello che non dimentica mai un compleanno, quello che non tradisce mai e poi mai un segreto. Peccato che quello più grande, fosco e lontano, sia nascosto proprio dentro di lui.


Avevo preso questo libro perché volevo una lettura leggera, senza troppe pretese ma soprattutto perché volevo scoprire il segreto che nascondeva Charlie. Quando avevo visto il film, sarò strana ma non avevo capito perché aveva degli attacchi, in cui dopo non ricordava nulla. Quando siamo usciti dalla sala del cinema Lizzie mi ha detto cosa gli era successo da piccolo ma volevo comunque leggere il libro perché avevo ancora alcune domande che cercavano risposta.

Charlie, ognuno di noi accetta l'amore che pensa di meritare.

La storia parla di Charlie, un ragazzo di 16 anni che racconta, tramite delle lettera a una persona che conosce solo di vista, la sua vita. Charlie è un ragazzo timido, un po' asociale, amante dei libri e della musica anni 80' e, a mio parere, molto strano. Sin dalle prime pagine si capisce che c'è qualcosa che non va in lui, che ha qualche segreto che lo tormenta e lo divora. Charlie ha perso il suo migliore amico l'anno scorso e, ora che deve cominciare il liceo, non ha nessuno. Allora, durante una partita di rugby decide di fare amicizia con Patrick (soprannominato da tutti Niente) e, tramite lui, con Sam (Sam è una ragazza se avete qualche dubbio). Così con loro comincia a scoprire un mondo di cui prima era all'oscuro: comincia ad andare alle feste, ad ubriacarsi, a fumare. Ma soprattutto si innamora: infatti dal primo momento che vede Sam lui rimane fulminato ma viene subito respinto.

E mi ha baciato. 
E' stato quel genere di bacio di cui non puoi parlare a voce alta con i tuoi amici. 
Quel genere di bacio che mi ha fatto capire che non ero mai stato così felice, prima.

Devo dire la verità: pensavo che mi sarei commossa e invece non ho provato nessun sentimento triste

nonostante dietro questa storia c'è uno sfondo un po' depressivo. La lettura è stata veloce e devo dire che pensavo non mi sarebbe piaciuto il formato lettera e, invece, non è stato affatto male. I personaggi che mi sono piaciuti di più sono stati Partick e Mary Elizabeth (una ragazza un po' punk che conoscerà dopo). Avevano dei caratteri molto particolari e di solito io mi interesso più ai personaggi strani, con un pizzico di pazzia e fuori dal normale. Mi affascinano perché loro sono quello che vogliono essere e non gli importa nulla di ciò che pensa la gente.

Non pensavo a niente. Non provavo niente. Non sentivo il disco. 
Sono rimasto così per ore.
Ho davvero qualcosa che non va. E non so di cosa si tratti.

Charlie, alcune volte, si perde mentre parla mentre racconta e ti comincia a parlare delle storie della sua famiglia , dei suoi zii, nonni e il lettore lo sta anche a "sentire" interessato nonostante non c'entrino nulla con la storia. E l'unica nota dolente è che dopo queste interruzioni io mi perdevo un attimo il filo del discorso e non ricordavo più cosa stava dicendo prima. Io ho associato queste interruzioni anche alle stranezze di Charlie e, quindi, tutto sommato, il libro mi è piaciuto molto e lo consiglio soprattutto a chi non vuole una lettura troppo complessa e che voglia rilassarsi un po'.

In quel momento, ti giuro, ci siamo sentiti infiniti.
Sempre con affetto,
Charlie.

Intrigante!


19 commenti:

  1. Ho visto il film del 2012 (fatto peraltro molto bene), non so re rispecchia completamente il libro. In ogni caso l'ho trovato piacevole, lo consiglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non completamente ma è fatto molto simile e anche a me è piaciuto :)

      Elimina
  2. Aw io non vedo l'ora di leggere quanto libro *_*
    Il film l'ho trovato molto carino, anche se un po' triste, ma il libro mi ispira anche di più del film. ^_^
    Comunque davvero hai un quadernetto in cui scrivi le recensioni? Che carino, mi hai dato una belle idea, magari lo farò anche io! Di solito le scrivo direttamente al pc :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo che è molto carino!*-* Ahha si ho cominciato quando sono andata al mare perché non avevo il pc e quindi ho preso un quadernino e l'ho riempito tutto :') E' utile quindi penso che continuerò a scrivere lì quando sono fuori casa :3

      Elimina
  3. anche io ho visto il film, ma purtroppo non ho ancora avuto l'occasione di leggere il libro!
    non è il mio genere ma penso che gli darò comunque una possibilità!
    l'idea del quadernino è molto intrigante, ma odio tantissimo la mia calligrafia quindi se posso evito di scrivere a mano! pensa che pure gli appunti di scuola li ricopiavo interamente a pc!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo che è davvero carino!
      Ahahah la mia calligrafia sembrava scritta con i piedi adesso è un po' più decente :')

      Elimina
  4. Ho letto il libro un anno fa e poco dopo ho visto il film -che mi è piaciuto molto, quasi quasi stasera lo rivedo... -, spero di recensirli entrambi quanto prima! Delicato e toccante, "Ragazzo da Parete". Ho davvero amato Charlie. Bella recensione :3

    Passa a trovarmi, se ti va!
    http://illibroincantatodigiorgia.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che c'è? Mi hai fatto venire voglia di rivedermelo! xD
      Passo subito! :3

      Elimina
    2. Ahahah, posso dire lo stesso della tua recensione xD credo sia stata proprio questa a farmi venire voglia di rivedere "Noi siamo infinito", oltre che di rileggere il libro *-*

      Elimina
  5. Ho visto il film e sono curiosa di leggerlo! A preoccuparmi era lo stile epistolare, ma ci proverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda anch'io avevo paura dello stile ma le mie paure si sono rivelate infondate :3

      Elimina
  6. Bè, io non ho visto ne il film e neanche ho letto il libro XD.
    Questo libro mi incuriosisce parecchio quindi prima o poi dovrò leggerlo (ora che ho visto pure la tua recensione).
    Ti farò sapere ;).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che sono belli entrambi! ;)

      Elimina
  7. io ho visto il film qualche mese fa (tra l'altro nemmeno l'ho finito..non perché non mi piacesse..storia lunga XD).
    Comunque voglio leggere tantissimo il libro *-* mi incuriosisce tanto! E poi il film era davvero carino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo leggilo che merita tanto! *_*

      Elimina
  8. Arya *--* L'ultima frase del post è la mia preferita (o quasi) del libro ^^ Sono così contenta che ti sia piaciuto anche a te ^^ Io l'ho amato più di te ma ... almeno ti è piaciuto!! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me la preferita è stata la prima che ho messo quando il professore dice a Charlie :"Charlie, ognuno di noi accetta l'amore che pensa di meritare". Ma ce ne stava tantissime altri bellissime *_*

      Elimina
    2. Anche quella è una meraviglia soprattutto in inglese : We accept the love we think we deserve *---*

      Elimina

Lasciami un tuo pensierino :3